Elezioni Regionali. Inquinamento Grandi (Insieme Lombardia) “Assistiamo a farsa continua”.

 

Milano, 20 febbraio 2018 – “La Lombardia non può più assistere alla farsa delle misure di emergenza per contenere i livelli di inquinamento e di polveri sottili. Anche oggi è scattato il primo livello di allarme per le polveri sottili nell’area metropolitana milanese. La realtà è che la Lombardia, regione più inquinata d’Europa, in questi anni non ha attuato nessuna politica di interventi strutturali per contenere i livelli di inquinamento. Servono investimenti sul trasporto pubblico su ferro, incentivi. Alla mobilità ciclabile e alla sharing mobility.

Servono azioni politiche regionali, nazionali ex europee condivise e inderogabili per arrivare entro il 2025 al blocco totale dei motori diesel e entro il 2035 al blocco totale dei motori a scoppio.  Servono incentivi per il risparmio energetico degli edifici e per la conversione ecologica degli impianti. In ogni caso, dovendo oggi affrontare l’emergenza a causa della colpevole mancanza di progetti per ridurre l’inquinamento dell’aria, chiediamo che nei giorni di blocco dei veicoli alimentati a gasolio fino alla classe euro 4 i mezzi di trasporto pubblico delle città siano gratuiti e che venga raddoppiato  il pedaggio per i parcheggi su strada”. Lo afferma Elena Grandi capolista di ‘Insieme per Gori’ a Milano e città metropolitana.

Ti potrebbero interessare